LE VOGLIE
 
Era credenza che la donna in gravidanza dovesse soddisfare ad ogni costo ogni minima voglia che le venisse, altrimenti il bambino/a sarebbe nato/a con una macchia sulla pelle a forma dell’alimento o del frutto di cui la mamma aveva avuto voglia; per questo motivo la futura mamma si premuniva toccandosi in un posto che, nel caso della comparsa della voglia (angioma), non sarebbe stato visibile: generalmente la natica.