IL CAPPELLO DEL PRETE
 
I preti portano il cappello a tre "pizzi" o a tre “regni” perché ogni pizzo ricorda una cosa ai fedeli:
1. “jì saccë i cazzi tójë e tu i mijë nnì sajë”
( Io conosco i tuoi segreti, ma tu non conosci i miei)
2. Jì më mangë u tówë e tu u mijë nnó prówë
(Io vivo delle tue offerte, ma tu da me, materialmente, non avrai mai nulla)
3. Jì më fótt a muglièra tówa e tu a mija nnà prówë
(Io approfitto di tua moglie, tu della mia non puoi perché non ne ho)